Trattamento Reiki dei 5 organi

Schema riassuntivo degli elementi naturali e relative corrispondenze organiche, emotive, sensitive. I cicli di distruzione sono appunto cicli alterati dei bioritmi, che favoriscono la malattia fisica. Immagine tratta da repertorio Google Images.
Schema riassuntivo degli elementi naturali e relative corrispondenze organiche, emotive, sensitive.
I cicli di distruzione sono appunto cicli alterati dei bioritmi, che favoriscono la malattia fisica.
Immagine tratta da repertorio Google Images.

Il trattamento reiki dei 5 organi è utile ad armonizzare ed equilibrare i 5 organi che più di altri risentono della pressione emotiva e dello stress, manifestando malessere e disagio. Riporta in equilibrio i 5 elementi naturali che governano la funzionalità dell’organismo.

È un trattamento che normalmente l’operatore Reiki esercita al richiedente, ma io ho voluto provarlo su di me sotto forma di auto-trattamento alternativo a quello classico…e ne sono rimasto davvero soddisfatto, mi ha “liberato” emotivamente facendo emergere uno stato piacevole di serenità. Ad ogni organo trattato corrispondono emozioni e disagi respressi, che potrebbero riaffiorare durante il trattamento per poi dissolversi.

Ogni operatore Reiki sa riconoscere e sentire quale trattamento sia più consono alle esigenze energetiche di chi riceve, e quali parti e punti necessitano di una maggior attenzione. Per questo i vari tipi di trattamento non costituiscono schemi fissi inviolabili, ma linee guida che vanno poi ad adeguarsi alle esigenze del ricevente.

La spiegazione di questo trattamento l’ho tratta e ricopiata fedelmente dauno dei libri più belli ed esaustivi sul Reiki: “Il Grande Manuale Del Reiki: origine, filosofia, tecnica, applicazioni.” di U. Carmignani, A. Magnosi, S. Oggioni.

——————————————————————————————————-

Si procede nell’ordine indicato:

– centratura del cuore
– accarezzamento dell’aura
– reni -> polmoni -> fegato -> milza e pancreas -> cuore
– accarezzamento di chiusura

RENI: LE ACQUE SI PLACANO
La posizione sui reni dona un grande senso di protezione, tenerezza, tranquillità. Possono emergere sentimenti di paura, ansia, fobie; le contratture lombari si rilassano, l’equilibrio omeostatico dei fluidi corporei si risana e il processo di eliminazione delle urine si equilibra.
Migliorano i processi eliminatori delle tossine.

POLMONI: L’ARIA SI RINNOVA
La posizione sui polmoni purifica e libera le vie respiratorie, equilibra e regola il ritmo respiratorio, può mettere in contatto con sentimenti di costrizione al petto, di oppressione, di soffocamento, di pesantezza al cuore: punti di partenza per incontrare la libertà, l’autonomia, il coraggio delle proprie azioni e riconoscere l’espansione delle proprie ali.

FEGATO: IL MAGO E IL SAGGIO
La posizione sul fegato regola le funzioni epatiche, ci mette in contatto con la parte destra del corpo che è connessa al maschile, all’azione, al sole, allo Yang.
La posizione dà energia al processo di trasformazione della rabbia in comprensione e saggezza. La volontà si rafforza, un’alchimia si compie.
Possono emergere sentimenti di collera repressa, di aggressività controllata.

MILZA E PANCREAS: L’APERTURA E LA DISPONIBILITÀ
La posizione sulla milza rafforza il sistema immunitario, rilassa le tensioni ombelicali, è in relazione con l’apparato riproduttivo. Ci mette in contatto con la parte sinistra del corpo che è connessa al femminile, allo Yin, all’accoglienza, all’apertura e alla disponibilità.
Preoccupazione, sentimenti di chiusura, tendenza a isolarsi possono emergere e dissolversi.

CUORE: LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA
La posizione sul cuore termina il Trattamento dei Cinque Organi, è il ritorno al centro della propria intima essenza, è l’equilibrio degli opposti, la risoluzione dei conflitti, la riscoperta dell’autenticità.
È particolarmente indicata in casi di aritmia, ipertensione e tachicardia; migliora la termoregolazione, rilassa le contratture dorsali, dona stabilità emotiva e sostiene nell’affrontare le ritmiche e alterne vicende della vita.

Da “Il Grande Manuale Del Reiki: origine, filosofia, tecnica, applicazioni.”

Come sempre se trovate l’articolo gradevole vi invito a condividerlo e ad esprimere le vostre impressioni/opinioni/domande.
Un grande abbraccio, buona vita 🙂

Nonmiricordochi (Daniele)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...